UN GIORNO DA MODELLA

Ebbene si! E' stata una vera sorpresa!

Come tanti ho la passione anche del modellismo (automodelli die cast scala 1:43) ed ho trovato interessante la nuova raccolta della DeAgostini "100 Anni di Italia in Automobile". Ma la molla che ha spinto ad intraprendere l' ennesima serie di acquisti quindicinali stata quella di sapere che verso il volumetto numero 20 si sarebbe parlato di 850 Spider!

Un giorno mi telefona l' amico Roberto di Ravenna, socio del Club Fiat 850 Spider Bertone, e mi comunica che sar contattato dalla Dream Studio, che cura per la DeAgostini la collana di cui sopra, per fare un servizio fotografico alla mia vettura! Potete immaginare!

Tempo due settimane e ricevo a Torino il fotografo Gianalberto Cigolini che nella settimana precedente era gi stato a Ravenna a fotografare altre due 850 Spider, una prima serie colore verde scuro ed una seconda serie colore bianco.
Ovviamente per ottimizzare viaggio e tempo, viene coinvolta nella seduta fotografica anche una Maserati Biturbo anch'essa oggetto di uno dei prossimi volumetti della raccolta.
Le problematiche del servizio sono: area all' aperto con determinate caratteristiche per fotografare le vetture; conseguentemente uno spazio possibilmente al chiuso dove poter montare un vero e proprio set fotografico per gli interni delle vetture.
Click per ingrandire l'immagine
Click per ingrandire l'immagine
Fortunatamente dispongo di un garage abbastanza ampio e a pochi chilometri uno spazio all' aperto nella fantastica collina torinese. Infatti dopo un breve sopralluogo Cigolini opta per lo spazio di Villa Genero. Macchina fotografica alla mano (o meglio sul cavalletto) cominciano gli scatti e noi propietari delle macchine, gongoliamo nel vedere le nostre vetture oggetto di tante attenzioni. Poi di corsa a casa per montare l' attrezzatura e cominciare con gli interni.
Click per ingrandire l'immagine
Click per ingrandire l'immagine
Click per ingrandire l'immagine
Cruscotti, particolari di carrozzeria, interni , sedili, pannelli portiere, vani motore e cofani baule. Il fotografo Cigolini sembra un vero artista del trapezio che salta da una parte all' altra della vettura destreggiandosi tra un posto di guida e i cavi dei flash elettronici, fotografa particolari insinuandosi negli stretti spazi che ci sono tra vettura e cavalletti, portiere aperte ed fondale. Che spettacolo!
Click per ingrandire l'immagine
Click per ingrandire l'immagine
Click per ingrandire l'immagine
Alla fine viene il momento di entrare nell' abitacolo della mia 850 per fotografarne il cruscotto e ................ perbacco, avendo lasciato l' hard-top lo spazio troppo esiguo nonostante il gradangolo quindi non rimane che allentare viti e bulloni e sollevarlo ribaltandolo all' indietro.
Click per ingrandire l'immagine
Click per ingrandire l'immagine
Click per ingrandire l'immagine
Verso fine mattinata il lavoro concluso e con grande piacere mangio un boccone insieme a Gianalberto approfittandone per farmi raccontare avventure fotografiche ed aneddoti della sua intensa vita professionale in giro per il mondo. Un grazie anche a lui ed alla sua estrema cortesia e simpatia!

PS: purtroppo le foto della mia vettura non sono poi state inserite nella monografia, infatti per motivi di composizione grafica ed editoriale, alla DreamStudio si sono fermati alle immagini delle due vetture verde e bianca, una prima serie ed una seconda serie in ottimo stato di conservazione ed omologate ASI!